Il logo del Giro d'Italia

Come ogni grande manifestazione sportiva che si rispetti anche il Giro d'Italia ha il proprio logo.
Si è cominciato timidamente, a metà degli anni sessanta, a 'marchiare' la gara con un logo
, prima con cadenza quinquennale poi, dal 1986, il logo ufficiale è comparso ogni anno.

Siamo nel 1967, sono i tempi Mercx e Gimondi ed il Giro prende il via da Treviglio (Bg). Il logo su fondo nero ingloba due ruote a raggi nei numeri 5 e 0 della cinquantesima edizione.

logo della 50esima edizione

Cinque anni dopo ecco il secondo logo. E' la 55esima edizione e lo stile è lo stesso del precedente.

logo della 55esima edizion

Nel 1973 il Giro attraversa ben sei paesi esteri: Belgio, dove si trova la città di partenza Verviers, Olanda, Germania, Francia, Lussemburgo e Svizzera. Per sottolineare questa 'internazionalità' le sei bandiere dei paesi sono riprodotte nel logo.

logo della 56esima edizion

Passano gli anni, siamo alla sessantesima edizione (1977), si ritorna allo stile del primo logo.

log della 60 edizione del giro d'italia

Dal 1986 finalmente una svolta: da adesso il logo sarà realizzato ogni anno.
Per i primi anni il layout del logo sarà un riquadro con i bordi tricolore che conterrà il numero dell'edizione stilizzato ed il nome della testata organizzatrice "La Gazzetta dello Sport", tranne che nella 72esima edizione.

Nel 1990 ci sono i campionati mondiali di calcio in Italia, Italia '90... ed il giro si adegua.

logo giro d'italia del 1990

Si ritorna allo schema inaugurato per la 69esima edizione.

Il Giro del 1992 parte da Genova. Al logo della 75esima edizione viene aggiunta una caravella.

logo 75esima edizione

Nel 1993 (76esima edizione) per la prima volta fa la comparsa un ciclista stilizzato (due tratti curvi ed un punto) che da allora sarà sempre presente nei successivi logo.

logo 76esimo giro d'italialogo 77esimao giro d'italia

Per la 78esima edizione compare insieme al ciclista stilizzato un tricolore, anche questo elemento da ora in poi sarà sempre presente.

llogo 78esimo giro d'italia

Ancora una partenza dall'estero: Atene, siamo nel 1996. Una colonna in stile dorico richiama e simboleggia la terra ellenica.

llogo 79esimo giro d'italia

Per i quattro anni successivi non si cambia, l'organizzazione sembra aver trovato il giusto logo.

logo 80esimo giro d'italia logo 81 giro d'italialogo 82esimo giro d'italia

Una leggera modifica allo sfondo del tricolore, viene aggiunta una ellisse, e lo stile del numero dell'edizione cambia ogni anno (dal 2001 al 2005).

logo 84esimo giro d'italia logo 85esimo giro d'italia logo 86 giro d'italialogo 87 giro d'italialogo 88esimo giro d'italia

Nel 2006 un cambio radicale: via il numero dell'edizione e l'ellisse tricolore. Alla scritta stilizzata vengono aggiunte 5 'virgole' colorate con i colori delle maglie più il rosso che affiancato al verde richiama il tricolore.

logo giro d'italia 2006

Ancora novità nel 2007, rimane solo la G stilizzata dell'anno precedente a cui si aggiungono due ruote sopra la scritta "Giro d'Italia". Sarà utilizzata anche nel 2008.

logo giro d'italia 2007 e 2008

Da notare che nel 2007 ha circolato anche una variante del logo che aveva le ruote colorate in rosa.

logo giro d'italia 2007

arriviamo al 2009: sono passati 100 anni dalla prima edizione del Giro nel 1909.
Si festeggia dunque il "Giro del centenario".
Un '1' aggiunto in coda alla bicicletta stilizzata del logo dell'anno precedente ed una scritta 'centoanni' sigillano il logo di questa storica edizione.

Nel 2010 si ritorna al layout inaugurato nel 2007. Impercettibile variazione: con un gradiente i colori rosso e verde, del tricolore, sfumano verso il bianco. Questo logo sarà confermato anche nell'edizioni: 2011, 2012, 2013, 2014, 2015 e 2016.

Nel 2010 il logo circola ache in una variante: esso è inquadrato in una serie di cerchi concentrici stilizzati aventi i colori delle maglie 4 maglie dei leaders delle classifiche.

Nel 2017 si celebra la centesima edizione del Giro e, finalmente (è d'obbligo), si vede qualcosa di nuovo: un 100 stilizzato è sormontato da una spirale che richiama il trofeo che ormai da parecchia anni viene assegnato al vincitore. L'effetto è molto bello, in maniera subliminale nel complesso richiama la sagoma di un ciclista chino sulla suia bicicletta.Il testo "Giro d'Italia" conserva colore e font dei precedenti.

logo giro edizione 100