di Domenico IEVA

Vittorie consecutive

Consultando gli Albi d’oro delle corse ciclistiche, con la curiosità di scoprire quali campioni si siano imposti in qualche gara più o meno importante, molto spesso la nostra attenzione è attratta dalla scoperta di una improvvisa uniformità dell’elenco. Una uniformità ‘geometrica’ creata dal ripetersi dello stesso cognome per più righe consecutive.

Sequenze di nomi identici, vale a dire: vittorie di uno stesso corridore in più anni consecutivi.
Non è impresa facile riuscire ad imporsi nella stessa gara per più anni consecutivi; sebbene un corridore possa dirsi ‘portato’ per una certa corsa che effettivamente, nel’arco della sua carriera, riuscirà poi a vincere più volte, l’exploit ripetuto consecutivamente è un esercizio davvero difficile.

albi d'oro corse ciclistiche

Abbiamo curiosato così negli albi d’oro delle corse italiane ed internazionali per rilevare questo tipo di evento analizzando tutte le gare, dalle ‘classiche’ alle corse per professionisti in paesi extra-europei.

Nelle tabelle successive abbiamo raccolto i nomi dei corridori che abbiano ottenuto almeno 3 vittore consecutive in una stessa corsa. Al top di questa classifica c’è un corridore con 7 vittorie consecutive… e non è Lance Armstrong, ma lo scopriremo dopo.

Nella sezione delle ‘triplette’ ne abbiamo individuate più di 60. Naturalmente ci sono corridori che più di una volta sono riusciti a realizzare questa impresa.
Eddy Merckx (immancabile) ne ha realizzate ben 5 (Giro d’italia, Giro di Lombardia, Liegi-Bastogne-Liegi, Scalata del Montjuich e Parigi-Nizza).
Non mancano corridori del periodo eroico come il francese Lapize, Binda, Guerra e il belga Houa impostosi nella Liegi-Bastogne-Liegi negli anni appena precedenti il 1900.
Abbiamo considerato anche le coppie del trofeo Baracchi (corsa a cronometro a coppie) dove Coppi e Filippi si imposero nel 1953, 1954 e 1955.

3 Vittorie consecutive:

Binda 1927-28-29 Giro d’Italia
Merckx 1972-73-74 Giro d’Italia
Bobet 1953-54-55 Tour
Rominger 1992-93-94 Vuelta
Magni 1939-40-41 Giro delle Fiandre
Binda 1925-26-27 Giro di Lombardia
Merckx 1971-72-73 Giro di Lombardia
Houa 1892-93-94 Liegi-Bastogne-Liegi
Merckx 1972-73-74 Liegi-Bastogne-Liegi
Argentin 1985-86-87 Liegi-Bastogne-Liegi
Lapize 1909-10-11 Parigi-Roubaix
Moser 1978-79-80 Parigi-Roubaix
Dancelli 1966-67-68 Giro prov. Reggio Calabria
Napolitano 2005-06-07 Coppa Bernocchi
Dancelli 1965-66-67 Giro dell’Appennino
Bugno 1986-87-88 Giro dell’Appennino
Gerbi 1906-07-08 Giro del Piemonte
Motta 1965-66-67 Tre valli Varesine
Canazza 1930-31-32 Giro del Veneto
Rebellin 1998-99-00 Giro del Veneto
Petacchi 2005-06-07 GP costa degli Etruschi
Guerra 1932-33-34 Giro di Campania
Moser 1984-85-86 Giro dell’Etna
Favalli 1938-39-40 Milano-Torino
Kint 1943-44-45 Freccia-Vallone
Chiappucci 1993-94-95 Japan Cup
Jimenez 1962-63-64 Subida a Urkiola
Stephens 1993-94-95 Gp Villafranca
Coppi-Filippi 1953-54-55 Trofeo Baracchi
Gisiger 1981-82-83 Trofeo Baracchi
Magne 1934-35-36 GP delle Nazioni
Hinault 1977-78-79 GP delle Nazioni
Merckx 1970-71-72 Scalata del Montjuich
Lejarreta 1986-87-88 Vuelta a Burgos
Canardo 1928-29-30 Giro di Catalogna
Canardo 1935-36-39 Giro di Catalogna (nel 37 e 38 non disputato)
Clemens 1935-36-37 Giro del Lussenburgo
Kelly 1985-86-87 Giro d’Irlanda
Rominger 1992-93-94 Giro dei paesi Baschi
Merckx 1969-70-71 Parigi-Nizza
Jalabert 1995-96-97 Parigi-Nizza
Wieckowski 1954-55-56 Giro di Polonia
Baranoski 1991-92-93 Giro di Polonia
Agostinho 1969-70-71 Giro del Portogallo
Sellier 1922-23-24 Parigi-Bruxelles
Barthelemy 1928-29-30 GP de Fourmies
Van Looy 1964-65-66 GP Harelbeke
Raas 1979-80-81 GP Harelbeke
Freire 2005-06-07 Freccia del Brabante
Kirsipu 1997-98-99 Cholet - Pays de Loire
Ghontchar 1997-98-99 Chrono des herbies
Veerbeck 1969-70-71 GP Scherens
Van Daele 1956-57-58 Campionaro delle Fiandre
Montero 1930-31-32 GP Villafranca
Melckenbeeck 1962-63-64 Gp  Lede / Melckenbeeck
Herrera 1982-83-84 Clasico RCN
Blanco 2008-09-10 Giro del Portogallo
Vandelli M. 1999-00-01 Uniqa Classic
Charteau 2010-11-12 La tropicale amissa bongo
Bini 1936-37-38 Milano-Modena
Gauthier 1954-55-56 Bordeaux-Parigi
Faria da Costa 2012-13-14 Giro di Svizzera
Lapize 1911-12-13 Parigi-Bruxelles
Kubler 1940-41-42 Attraverso Losanna


Quattro vittorie di fila, un poker, qui l’esercizio è alla portata solo di grandi campioni. Abbiamo rilevato 10 ‘poker’ ad opera di campioni di ogni epoca Girardengo, Coppi, Merckx, Vanderaerden, Boonen e Valverde (ancora in attività). Forse considerare Bernaudeau un ‘campione’ allo stesso livello degli altri è un po’ eccessivo, ma concediamogli comunque questo titolo considerandolo un 'campione dei gregari' (vi ricordate il suo capitano chi era? )

4 vittorie consecutive:

Anquetil 1961-62-63-64 Tour
Merckx 1969-70-71-72 Tour
Coppi 1946-47-48-49 Giro di Lombardia
Raas 1977-78-79-80 Amstel Gold Race
Girardengo 1923-24-25-26 Giro del Veneto
Bernaudeau 1980-81-82-83 Midi libre
Vanderaeden 1986-87-88-89 3 giorni di La Panne
Mc Ewen 2005-06-07-08 Parigi Bruxelles
Boonen 2004-05-06-07 GP Harelbeke
Valverde 2014-15-16-17 Freccia Vallone


I corridori che siano riusciti a vincere per 5 volte di seguito una corsa, certo, corse di importanza non equiparabil, sono solo 3:
Miguel Indurain con 5 Tour de France ha bisogno di pochi commenti.
Jopp Zoetemelk che si è imposto, nella seconda metà degli anni '70, nella gara svizzera "Attraverso Losanna".
Infine Barry Waddel corridore australiano che ha vinto la durissima (a quei tempi) corsa a tappe Herald Sun Tour. Si è cimentato anche come pistard ma non lo si può classificare come un vero e proprio corridore professionista alla stessa stregua dei colleghi europei, comunque il suo nome è presente nel'albo d'oro dell'importante corsa australiana ed è giusto segnalare il suo record.

5 vittorie consecutive:

Indurain 1991-92-93-94-95 Tour de France
Zoetemelk 1975-76-77-78-79 Attraverso Losanna
Waddel 1964-65-66-67-68 Herald Sun tour of Victoria

Sei vittorie consecutive per soli 3 altri corridori.
Roger De Vlaminck le ottiene alla Tirreno-Adriatico (dal '72 al '77) corsa nella quale la mancanza di grandi salite mette in luce le sue doti di passista veloce.
Gianbattista Baronchelli, grazie alla ripida salita della Bocchetta del Giro dell’Appennino che sembrava fatta apposta per lui e gli ha consentito dal ‘77 al ’82 di primeggiare in questa gara.
Jaques Anquetil non poteva che lasciare la sua ‘elgante’ impronta nella più famosa gara a cronometro francese: il GP delle Nazioni.

6 vittorie consecutive:

De Vlaminck 1972-73-74-75-76-77 Tirreno-Adriatico
Baronchelli 1977-78-79-80-81-82 Giro dell’Appennino
Anquetil 1953-54-55-56-57-58 Gp delle Nazioni
gb baronchelli roger de vlaminck

E finiamo con le 7 incredibili vittorie di Sean Kelly. Nessuno ha fatto meglio di lui.
Le vittorie sono state ottenute nella Parigi-Nizza, corsa a tappe francese che si svolge ad inizio stagione. Incredibile la continuità dell'irlandese, 7 anni senza incidenti e debacle.

7 vittorie consecutive:

Sean Kelly

1982-83-84-85-86-87-88

Parigi Nizza

Sean Kelly